A partire dal 2017, il Politecnico di Torino si è dotato di un Centro di Competenza sulla Cina (China Center), con la missione di coordinare, promuovere e facilitare le attività di formazione, ricerca e consulenza nelle relazioni con la Cina.

Nella direzione intrapresa da numerosi atenei nel mondo, il China Center dialoga con un Paese imprescindibile in ambito scientifico e tecnologico, per investimento in ricerca e sviluppo e per capacità di innovazione, e intende cogliere i seguenti obiettivi:

  • sviluppare il proprio posizionamento nei rapporti con la Cina, a sostegno degli interessi dell’Italia e del proprio territorio;
  • rinforzare la presenza competitiva in Cina e in ambito “Belt and Road Initiative”, in termini di formazione, ricerca e consulenza nelle aree accademica, istituzionale e industriale;
  • creare presso il Politecnico un patrimonio permanente di conoscenze mirate (scientifiche, economiche, culturali e legali) a cui attingere per lo sviluppo di future iniziative con la Cina;
  • formare una generazione di studiosi e operatori capace di lavorare con il sistema universitario e di mercato cinesi.

Per cogliere questi obiettivi, il China Center:

  • Coordina internamente le aree accademiche e amministrative dell’Ateneo, per affrontare sinergicamente attività di natura trasversale. Il China Center si avvale anche della consulenza di enti esterni (come la Shanghai Academy of Social Sciences) in caso di esigenza di competenze specifiche, ad esempio in campo politico-economico.